Imparare le lingue attraverso le communities online

Conoscere una o più lingue straniere permette di creare nuove occasioni di lavoro, relazioni con altre persone, viaggiare con meno problemi, conoscere una cultura estera. L’apprendimento di una lingua straniera è il processo per cui le persone imparano una nuova lingua in aggiunta alla loro lingua nativa  e consiste  nella graduale acquisizione di quattro competenze fondamentali: comprensione scritta, comprensione orale, produzione scritta e produzione orale.

L’apprendimento in una scuola è uno degli strumenti più diffusi, frequentando un corso o con l’aiuto di un docente, ma non risolve facilmente il problema del  trovare il modo di praticare, parlare ed esprimersi oralmente nella lingua studiata.

Uno dei metodi di apprendimento più efficaci consiste nell’utilizzare i siti web dedicati allo scambio linguistico, che mettono in comunicazione persone di tutto il mondo per un reciproco scambio di informazioni riguardanti l’apprendimento della lingua.

Nel novembre 2015 ho avuto il piacere di seguire come correlatore la tesi di laurea in lingue moderne della dott.ssa Elena Boriani presso l’Università di Pavia, dal titolo: “Imparare le lingue attraverso le communities online”.

Nel lavoro di tesi è stato esaminato l’impiego dei noti social network per creare gruppi di lavoro, dove lo studio della lingua è considerato un progetto comune e dove l’utilizzo attivo della lingua può essere considerato un metodo molto efficace per acquisirla.

In particolare, è stata rivolta maggiore attenzione a due tipi di siti che permettono lo scambio linguistico,e possono essere classificati come “unstructured websites” o “structured websites” (Richards, 2014). I primi sono una sorta di “database” di differenti possibili utenti linguistici, che permettono scambio di email, conversazioni in tempo reale  attraverso  chat, in questo caso siamo di fronte a siti che si focalizzano sull’interazione tra i diversi utenti. Gli “structured websites”, in aggiunta, permettono alle persone iscritte di seguire delle vere e proprie lezioni per apprendere la lingua alla quale sono interessati. Tra le diverse communities esistenti sul web alcune permettono l’apprendimento attraverso giochi e quiz, altre mettono a disposizione vocabolari molto ricchi e grammatiche complete.

Ricevere dei “feedback” dagli altri utenti esperti nella lingua ci permette di migliorare, di perfezionarci maggiormente cercando di utilizzare bene il lessico, strutturare bene un periodo o usare un vocabolario pertinente a determinate situazioni.

Bisogna considerare non soltanto il fatto di utilizzare tali communities solo per imparare una lingua straniera, ma anche la possibilità di entrare in contatto con utenti iscritti provenienti da tutto il mondo, quindi si ha la possibilità di fare nuove conoscenze e amicizie.

La maggior parte delle comunità sociali permettono l’apprendimento delle lingue più note, tra le quali l’inglese, lo spagnolo, il francese e il tedesco. Più raramente offrono la possibilità di apprendere lingue meno studiate quali per esempio l’arabo, il russo e il cinese.

Il lavoro svolto dalla candidata può essere riepilogato con questa tabella riassuntiva delle sue opinioni sulle community:

COMMUNITY SITO WEB VANTAGGI

SVANTAGGI

Palabea www.palabea.com Grafica accattivante e struttura ben organizzata In alcuni momenti della giornata navigazione lenta
Italki www.italki.com Semplice e pratico da utilizzare Non esiste un sistema interno di video-chiamata
SharedTalk www.sharedtalk.com Mette a disposizione una chat vocale Graficamente inferiore alle altre community
Babbel http://it.babbel.com Corsi ed esercizi ben strutturati Non è gratuito
Babelyou www.babelyou.com/it Permette di caricare foto, video, annunci e dispone di video chat Non dispone di una sezione di fonetica
Livemocha http://livemocha.com Sono iscritti molti utenti e dispone di molte lingue Molti servizi a pagamento
Busuu www.busuu.com/it Maggior parte degli strumenti gratuiti Struttura molto articolata
Duolingo https://it.duolingo.com Gamefication e applicazione mobile ottima Troppo incentrato su vocabolario e poco su grammatica
Mango www.mangolanguages.com Il punto di partenza è la lingua Inglese Totalmente a pagamento
Fluentify www.fluentify.com/it Sistema semplice e veloce e sistema di videoconferenza integrato Tutte le lezioni sono a pagamento a discrezione del tutor

Per ulteriori informazioni su questa tematica si può contattare la dott.ssa Elena Boriani con indirizzo email  elena.boriani91@gmail.com .

Annunci